Emergenza Nepal: l'intervento umanitario immediato della Camillian Task Force India

Uno spaventoso terremoto di magnitudo 7,8 ha devastato il Nepal lo scorso 25 aprile.

Si tratta di una catastrofe di dimensioni immani che ad oggi conta 4.485 vittime, 8.235 feriti in tutto il territorio nepalese. Il distretto di Sindhupalchok è quello che ha registrato il maggior numero di vittime (1.180), seguito da Kathmandu (1.039). Ma questi numeri, per quanto impensabili, non si fermano qui.

C’è poi il dramma quotidiano di chi è sopravvissuto, un popolo accampato nella paura della terra che trema. Per l’Onu sono 8 milioni le persone colpite dalla calamità: il premier nepalese Koirala ha lanciato un appello alla comunità internazionale affinché fornisca tende, medicine, assistenza sanitaria per la cura e la riabilitazione.

E’ arrivato questa mattina a Katmandu il team della Camillian Task Force (CTF) India che lavorerà in stretta collaborazione con Caritas Nepal e Caritas India.

Il team sanitario coordinato da Fratel Madhu, l’ufficiale medico della CTF Indiana, con gli altri membri della Task Force stanno concertando il programma di soccorso nelle zone colpite. Si interverrà sulle priorità di carattere sanitario istituendo campi di soccorso medico, fornendo assistenza medica, tende e medicinali. Verranno distribuiti kit per la purificazione dell’acqua e ogni bene di prima necessità.

Aiutaci a soccorrere le popolazioni colpite attraverso la Camillian Task Force India.

Causale: Emergenza Nepal
IBAN IT39Z0623005031000040215405

---

Salute e Sviluppo (SeS) è una ONLUS fondata nel 1996 e riconosciuta come organizzazione non governativa dal Ministero degli Affari Esteri nel 2003.

SeS opera al fianco dei Camilliani inspirandosi alla grande umanità di San Camillo verso i malati, i poverie i più bisognosi. I Camilliani sono un Ordine Religioso ospedaliero fondato nel 1582 che lavora in oltre 40 paesi nel mondo.

SeS ha l’obiettivo di migliorare le condizioni sanitarie delle popolazioni dei paesi in via di sviluppo e contribuire alla loro crescita ed autonomia.

Promuove progetti in Africa, Asia ed America Latina, nell’ambito socio-sanitario e nel settore dello sviluppo umano con le delegazioni dell’Ordine Ospedaliero di S. Camillo ed altre Istituzioni.

Costruisce ospedali, scuole e acquedotti e implementa progetti di sviluppo per la produzione alimentare e per la zootecnia.

In Italia, Salute e Sviluppo informa e sensibilizza l’opinione pubblica e crea consapevolezza sulle tematiche legate all’educazione alla mondialità.