• Piazza della Maddalena 53 - 00186, Roma
  • Tel. +39.06 899 28 151-2-3-4
  • info@salutesviluppo.org

In Evidenza

Il tuo 5×1000, un piccolo gesto di grande valore!

banner-facebook-2

Il tuo 5×1000 conta. E’ un piccolo gesto, ma di grande valore per Nicole e altri milioni di bambini che non hanno nulla se non la speranza che con il tuo aiuto qualcosa possa cambiare nella loro vita.

Nel modulo della Dichiarazione dei redditi (730, CUD, Unico) trovi il riquadro per la “SCELTA PER LA DESTINAZIONE DEL CINQUE PER MILLE DELL’IRPEF”.

Donare è semplice, ti basterà:

  1. Firmare nel riquadro denominato: “Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale ecc”.…
  2. Inserire sotto la tua firma il codice fiscale di  Salute e Sviluppo 97570320016

 

Il termine per la consegna del 730 è il 7 luglio per il modello trasmesso da Caf e commercialisti e il 23 luglio per quello inviato direttamente dai contribuenti. Il modello UNICO si può presentare dal 2 Maggio al 30 Giugno presso gli Uffici Postali e fino al 30 Settembre per via telematica. Inoltre, puoi donare il 5×1000 anche se non devi presentare la dichiarazione dei redditi. Per farlo basta recarsi presso gli uffici postali o ad un CAF.

Il tuo 5×1000 conta!

Finalmente acqua potabile per Karungu! (Kenya)

Vogliamo condividere con tutti voi la grande gioia che proviamo in questo momento. Grazie al triennale progetto “Favorire l’accesso all’acqua potabile e ai servizi igienici di base per la popolazione della divisione di Karungu, Kenya”, finanziato dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, è stato possibile realizzare un grande impianto di potabilizzazione e un acquedotto della lunghezza di circa cinque chilometri, attraverso il quale l’acqua potabile raggiunge cinque chioschi, posti strategicamente presso scuole e punti di aggregazione, adibiti alla sua ridistribuzione nell’intera area.

Oltre 20.000 abitanti dell’area di Karungu, ad oggi considerata una delle zone più povere e depresse del Kenya, dove le scarse condizioni igienico sanitarie e la mancanza di acqua pulita sono causa di un’elevata incidenza di malattie parassitarie e diarroiche, potranno finalmente bere acqua potabile!

FOTO ARTICOLO KARUNGU ridimensionata

È stato altresì ultimato anche il potenziamento dei servizi igienici presso le scuole locali, nelle quali si svolgeranno, nei mesi di marzo e di aprile, attività ed eventi di educazione igienico-sanitaria e di sensibilizzazione sulle quali vi terremo presto aggiornati. Il concetto di acqua pulita per gli abitanti della zona purtroppo non esiste ed è solo sperimentandone i benefici sulle proprie vite che, nel tempo, si creerà in loro questa consapevolezza, il frutto più importante di questo grande progetto triennale.

 

QUEST’ANNO I TUOI REGALI DI NATALE FARANNO LA DIFFERENZA! SCOPRI QUI COME RENDERLI SOLIDALI CON SALUTE E SVILUPPO

Per questo Natale scegli un regalo che doni speranza, che possa salvare delle vite, che lasci la tua impronta nel mondo. Al posto della solita collana per lei o di una nuova cravatta per lui; al posto del classico panettone o di un buon vino per i tuoi dipendenti, scegli un regalo che ti differenzi e che, soprattutto, faccia la differenza!

Scopri come aggiungere un valore speciale ai tuoi regali di Natale con Salute e Sviluppo nella nostra pagina dedicata alla nuova campagna di Natale 2016 : CLICCA QUI

Destinazione Bossemptelé: in arrivo i container “solidali”

Sono partiti, il 28 giugno, dal Porto di Genova con destinazione Bossemptelé, i due container destinati all’Ospedale Giovanni Paolo II, unico ospedale ad essere rimasto operativo durante la sanguinosa guerra civile che, fino a qualche mese fa, ha lacerato la Repubblica Centro-africana. Vogliamo ringraziare la Regione Lombardia che con la scelta di destinare al terzo settore i beni dismessi, rende un servizio umanitario importante per i paesi in via di sviluppo. Un particolare ringraziamento alla Direzione, l’Ingegneria Clinica e all’Ufficio Economato dell’Asst Rhodense –  Presidio di Garbagnate per la generosa donazione delle attrezzature medicali e per la loro preziosissima collaborazione, punto di luce e di speranza per un paese che, ora come non mai, ha bisogno dell’aiuto di tutti noi. Con queste attrezzature, in ottimo stato, possiamo sistemare al meglio il reparto di maternità e neonatologia, completando il blocco operatorio.

container2modificata

containermodificata

NOTE DI SOLIDARIETA’. La musica corale a sostegno della cooperazione internazionale

Salute e Sviluppo in collaborazione con il Coro Femminile EOS di Roma promuove l’evento NOTE DI SOLIDARIETA’. L’evento, che si svolgerà nel bellissimo contesto della chiesa di Santa Maria Maddalena il giorno SABATO 25 GIUGNO alle ore 21.00, ha l’obiettivo di far interagire cittadini, enti e associazioni locali con la cooperazione internazionale.

A tal fine Salute e Sviluppo racconterà i propri progetti umanitari e spiegherà le modalità con le quali si possono sostenere e promuovere. Il Coro Femminile EOS diretto dal maestro Fabrizio Barchi sosterrà per primo la mission di Salute e Sviluppo eseguendo un vasto repertorio di musica corale sacra e profana. Questa è musica che dona, questa è musica che salva.

Vi aspettiamo numerosissimi per essere anche voi protagonisti di solidarietà per un mondo migliore!

L’ingresso è gratuito.

Per maggiori informazioni clicca al link seguente: Note di Solidarietà

SALUTESVILUPPODEFINITIVO

Aurora Prize: Padre Bernard Kinvi tra i 4 finalisti

12523989_477312812473824_4125526561683137943_n

 

Un eroe di pace nel cuore di un Africa lacerata per quasi 4 anni da una guerra civile senza sosta, questo rappresenta, oggi, Padre Bernard Kinvi per la Repubblica Centro Africana. Giovane sacerdote camilliano di soli 34 anni, già vincitore lo scorso anno del premio internazionale “Alison Des Forges” dell’organizzazione Human Rights Watch, per essersi distinto nella difesa di oltre 1500 musulmani; oggi Padre B. Kinvi appare tra i quattro finalisti del celebre ‘Aurora Prize for Awakening Humanity’.

Ancora una volta vengono riconosciuti il suo straordinario coraggio e la forte dedizione che continuano a guidarlo, dal dicembre del 2012, nella sua missione di offrire protezione ed assistenza ai più bisognosi, senza alcuna distinzione, non importa, infatti, chi essi siano o che religione professino per Padre B Kinvi sono comunque persone e pertanto devono essere aiutate: “Quando mi prendevo cura dei ribelli, non volevo sapere da che parte stavano, li consideravo solo persone. Penso sempre che il desiderio di dare amore agli altri è la cosa più giusta. La nostra presenza in questa zona è molto importante, una presenza che non fa distinzione tra le persone, che mantiene una certa neutralità ma che nello stesso tempo assiste tutti. In questa situazione è fondamentale la regola di comportamento, in questo modo si possono fare bene le cose.”

Father-Bernard-Kenvi-help-010