• Piazza della Maddalena 53 - 00186, Roma
  • Tel. +39.06 899 28 151-2-3-4
  • info@salutesviluppo.org
In News

Progetto imprenditoriale femminile per la distribuzione di acqua potabile a Bagré

Continua l’impegno di Salute e Sviluppo nel promuovere iniziative per migliorare le condizioni di vita delle comunità di Bagré (Burkina Faso) e sostenere azioni per l’uguaglianza di genere, grazie all’avvio del progetto cofinanziato dalla Fondazione Prima Spes Onlus.

Nonostante il Burkina Faso abbia registrato notevoli progressi nell’accesso a fonti di acqua potabile, ancora notevoli disparità esistono tra aree urbane e rurali. Le malattie idro-trasmissibili rappresentano il 9% delle cause di mortalità in generale e il 19% di mortalità infantile. Inoltre, l’approvvigionamento idrico e le criticità ad esso connesse sono particolarmente rilevanti per le donne, prime responsabili della raccolta dell’acqua e delle altre attività ad essa legate.

Le attività dell’iniziativa “Progetto imprenditoriale femminile per l’impacchettamento e la vendita di acqua a Bagré” hanno avuto inizio il 10 aprile 2018.

L’intervento si propone di favorire l’imprenditorialità femminile, attraverso la creazione di una micro-azienda per l’impacchettamento di acqua potabile e, al contempo, di aumentare la consapevolezza della popolazione locale sull’utilizzo di acqua impura e in materia igienico-sanitaria.

Beneficiari diretti del progetto saranno 10 donne vulnerabili, che saranno accompagnate nell’avvio dell’attività imprenditoriale per la vendita dell’acqua. Beneficeranno indirettamente dell’iniziativa circa 60.000 persone delle comunità locali circostanti (comprese le scuole), che potranno acquistare acqua potabile ad un costo sociale, e circa 3.000 persone che parteciperanno a sessioni educative in materia igienico-sanitaria in punti strategici di aggregazione del territorio e nelle scuole.

Il progetto sarà implementato coinvolgendo realtà ben radicate e già operanti nel territorio, con le quali Salute e Sviluppo ha intrattenuto pregressi rapporti di collaborazione: la Diocesi Tenkodogo, quale controparte, la Parrocchia di Bagré, la Maison de l’Entreprise du Burkina Faso e il Pole de croissance de Bagré.

L’iniziativa contribuirà allo sviluppo dell’area e all’inclusione socio-economica delle fasce più vulnerabili della popolazione in un’ottica di uguaglianza di genere.