• Piazza della Maddalena 53 - 00186, Roma
  • Tel. +39.06 899 28 151-2-3-4
  • info@salutesviluppo.org
In News

Salute e Sviluppo al fianco delle madri e dei bambini di Nkubu (Kenya)

Lo scorso 31 gennaio si è conclusa con successo la seconda annualità del progetto “Rafforzamento dei servizi sanitari per la salute materno infantile nel distretto Imenti Sud, Kenya”, che rappresenta il naturale proseguimento della precedente iniziativa “Lotta all’hiv e alle malattie della povertà nel distretto dell’Imenti Sud, provincia Orientale, Kenya”, attraverso la quale è stata avviata l’opera di ammodernamento di alcuni servizi chiave del Consolata Hospital di Nkubu, al fine di garantire assistenza e cura alla popolazione locale, con particolare riguardo alle madri. Il nuovo progetto, co-finanziato dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, si pone l’obiettivo principale di migliorare le condizioni di salute della popolazione del distretto South Imenti, potenziando i servizi materno infantili offerti dal Consolata Hospital di Nkubu, mediante la realizzazione di un nuovo polo pediatrico, garantendo il supporto e mettendo in rete i dispensari della zona e rendendo il Consolata Hospital un punto di riferimento per tutti i casi di urgenza dell’intera area circostante, grazie all’utilizzo di ambulanze di zona. Parallelamente, il progetto punta sull’importanza di una continua formazione del personale medico come strategia principale per migliorare l’assistenza sanitaria ed i servizi materno-infantili sul territorio.

FOTO NKUBU 2 ridimensionata

AAA

In questa seconda annualità i risultati ottenuti, legati agli obiettivi del progetto, sono stati molteplici. Si è riscontrato anzitutto un tangibile miglioramento dei servizi per l’assistenza sanitaria delle madri e dei bambini, grazie ai continui interventi di sostegno ai dispensari di Igandene, Mitunguu, Nkunjumu, Kariene, Mujwa e Kithatu, e attraverso l’organizzazione di giornate di training on the job e giornate di screening nelle scuole locali, per un totale di 144 giorni di formazione e supporto.
Sebbene il Consolata Hospital di Nkubu resti l’ospedale di riferimento per tutti i dispensari implicati nel progetto, questi ultimi sono stati forniti di attrezzature curative e di supporto diagnostico e hanno iniziato a offrire quotidianamente servizi materno-infantili, prevedendo un giorno specifico alla settimana per le vaccinazioni anti-tubercolosi BCG e morbillo per i bambini di età inferiore all’anno, e giornate associate alle cure prenatali per le neo mamme. Come previsto dalla seconda annualità del progetto, è stato potenziato il Servizio di Mobile Clinic sul territorio, attraverso la promozione di Medical camps che, grazie al lavoro di sensibilizzazione, hanno visto associarsi al progetto anche il distretto sanitario del Sud Imenti, l’ospedale distrettuale di Kanyakine e sponsors privati. I dispensari coinvolti nelle diverse giornate di attività hanno mobilitato la popolazione sul territorio garantendo una forte partecipazione.
Nel mese di gennaio 2017, con la presenza dello Staff di Salute e Sviluppo, del personale sanitario e amministrativo del Consolata Hospital di Nkubu, dei pazienti assistiti nella struttura, nonché del vescovo di Meru, è stata effettuata una piccola cerimonia di inaugurazione del nuovo polo pediatrico realizzato grazie al progetto. A confermare il trend, già constatato durante la prima annualità, che consacra vieppiù il Consolata Hospital come principale struttura di riferimento della contea di Meru, è il forte incremento dei servizi pediatrici e neonatali. Incremento che si evince dagli straordinari risultati ottenuti, i quali superano talvolta di molto quelli prefissati. A livello ambulatoriale, ad esempio, sono stati visitati 7473 bambini (sotto i 5 anni) contro il target progettuale che ne prevedeva circa 3000. Stesso discorso vale per i servizi alla maternità: nel corso del 2016 sono state effettuate un totale di 5894 visite prenatali, (contro le 5428 nella prima annualità), e il reparto di maternità ha ospitato 2547 pazienti con un totale di 2110 parti (1938 nella prima annualità).

AAAFOTO NKUBU 3 RIDIMENSIONATA

AAA

È proseguita in maniera strutturata ed efficiente anche la formazione del personale sanitario locale, anche grazie alla professionalità di specialisti espatriati inviati in breve missione, come elemento cardine della metodologia d’intervento finalizzata alla capacity building dello staff sanitario dell’ospedale e dei dispensari. Nel periodo 23 settembre – 15 ottobre 2016 è stata organizzata una nuova missione della Dott.ssa Sonia Storelli, dirigente medico specialista in neonatologia e pediatria presso l’ospedale di Bisceglie, alla sua quarta missione presso il Consolata Hospital, al fine di dare continuità al lavoro di organizzazione delle attività pediatriche presso l’ospedale stesso e i dispensari coinvolti nell’iniziativa e per fornire corsi di formazione sull’utilizzo delle nuove apparecchiature acquistate dal progetto al personale medico e paramedico dell’ospedale.
Infine, ottimi sono stati anche i risultati delle campagne di sensibilizzazione e di educazione per la popolazione locale: sono state raggiunte in totale oltre 16.000 persone attraverso le azioni sul territorio (Medical camps), oltre 5.800 gestanti attraverso la clinica MCH e 8.330 mamme attraverso la clinica pediatrica del Consolata Hospital.

FOTO NKUBU 1 RIDIMENSIONATA